14/12/2017
Alluvione a Colorno - Confartigianato Parma: “La nostra struttura a disposizione delle imprese colpite”
Confartigianato Imprese Parma auspica che ci si attivi al più presto per ottenere il riconoscimento dello stato di emergenza, dopo l’esondazione del torrente Parma che martedì scorso ha colpito il Comune di Colorno.
Sono numerosi, infatti, i danni arrecati a strutture produttive e commerciali, così come a diverse abitazioni della zona, problemi che rischiano di mettere in ginocchio un numero importante di attività.
“Siamo vicini alle persone e agli imprenditori delle zone colpite – dichiara Leonardo Cassinelli, presidente di Confartigianato Parma, che aggiunge – mettiamo a disposizione di coloro che hanno subito danni la nostra struttura associativa, i nostri uffici. E chiediamo che si lavori per attivare lo stato di emergenza perché sappiamo che non c’è tempo da perdere. Occorre agire in fretta per venire incontro alle esigenze delle imprese e delle famiglie”.

L’associazione ha espresso la propria solidarietà a tutti i cittadini di Colorno, con una lettera inviata al sindaco Michela Canova e ha sollecitato le istituzioni locali, regionali e nazionali per l’attivazione dello stato di emergenza.  
hosting & web application by baitech
web design by artforart